La differenza nei termini: bartender vs. mixologo

È una domanda che è stata posta per più di un decennio. Con il rinascimento dei cocktail del 21° secolo è arrivata l’ascesa della mixologia. Il termine stesso risale al 1800 ma, nell’uso moderno, tende a significare l’arte e il teatro dei cocktail preparati con cura. Un bartender, d’altra parte, è un professionista del bar che si concentra sull’ospitalità oltre che sulle bevande.

Esploriamo le differenze e le somiglianze tra questi due titoli.

TUTTI I MIXOLOGI SONO ANCHE BARTENDERS?

Secondo l’opinione popolare, tutti i mixologi sono bartenders, ma non tutti i bartenders sono mixologi. Questo fa un presupposto fondamentale, tuttavia: vede i mixologist come una forma di bartender elevato, come qualcuno che è andato oltre la semplice creazione di bevande miscelate in qualcuno che crea capolavori unici. Da questo punto di vista, il termine “mixologist” è più un titolo onorifico che viene conferito a un bartender particolarmente talentuoso che ha dimostrato una straordinaria abilità, talento ed eccellenza nella creazione di cocktail. La mixologia è una disciplina appassionante che combina l’apprezzamento dei cocktail classici e della cultura dei cocktail con il desiderio di creare nuove ricette di cocktail con un approccio culinario lungimirante. Alcuni hanno anche paragonato il termine “mixologist” a una sorta di dottorato di ricerca che i bartenders acquisiscono per il loro apprendimento e la loro dedizione al mestiere di fare grandi cocktail. I mixologi studiano “mixologia”, che è uno studio speciale dei cocktail che spesso richiede una conoscenza specializzata delle proprietà molecolari dei vari ingredienti aggiunti a un cocktail.

Tuttavia, c’è un’opinione dissenziente che dice che tutti i bartenders sono mixologi, ma non tutti i mixologi sono bartenders. Da questo punto di vista, “mixologist” è molto più di un titolo inventato usato per guadagnare cachet sociale e celebrità. Al contrario, i bartender sono molto abili nel creare bevande di tutte le varietà, che vanno dalle classiche bevande miscelate alle bevande artigianali elevate – per non parlare del vino o della birra occasionale. I mixologist possono avere molto talento nel creare drink unici, ma non reggerebbero bene la pressione di servire drink in un affollato bar del centro di Manhattan il venerdì sera.

I MIXOLOGI SERVONO LE BEVANDE, MA I BARTENDERS SERVONO I CLIENTI

Un altro modo di pensare alla distinzione tra mixologi e bartenders ha a che fare con la nozione di servizio. Secondo un detto popolare, “i mixologi servono le bevande, mentre i bartenders servono i clienti”. I mixologi possono essere impiegati da aziende di alcolici per creare intrugli speciali con i loro alcolici, ma i bartenders sono impiegati solo dai bar.

E, secondo la tradizione popolare e i film di Hollywood, i bartenders hanno sempre avuto un ruolo molto importante nella società, che va oltre il semplice servire le bevande. Nel classico film di Hollywood, per esempio, il bartender è la persona a cui apri il tuo cuore, la persona con cui condividi i tuoi segreti, e la persona che è sempre lì con un’osservazione spiritosa o un po’ di saggezza. Se hai il cuore spezzato in amore, ti rivolgi al tuo bartender preferito. Se stai cercando un po’ di compagnia, vai al tuo bar locale.

Ma chiediamo agli stessi bartenders

“Un mixologo si preoccupa del drink. Un bartender si preoccupa del cliente”. – Justin Pike, bar manager, The Tasting Kitchen, Los Angeles

“Tutto sommato, un mixologist è un bartender specializzato nella creazione ed esecuzione di cocktail. I bartenders rappresentano tutti gli aspetti del nostro mestiere. I bartenders coinvolgono gli ospiti, puliscono i bicchieri, spazzano il pavimento, preparano i cocktail, ecc. Sono mixologist solo quando serve”.  – Brian Buscher, bartender, Skull’s Rainbow Room, Nashville

“Finzione. Tecnicamente differenzia la persona che crea i cocktail da un bartender ‘standard’, ma tende a ignorare la componente di servizio del bartender, concentrandosi sui drink piuttosto che sulle persone a cui li stai servendo; il che va un po’ contro l’intero lavoro di essere un bartender”.– Sean Gleason, beverage director, Biltong Bar, Atlanta

 

Alla fine della giornata, sia i bartenders che i mixologi sono tenuti a creare bevande belle e ben fatte. Entrambi usano alcolici super-premium. Ed entrambi devono avere una solida comprensione di come i diversi ingredienti avranno un impatto sul gusto finale e sull’aroma di un drink. Ma, con i mixologist, c’è un elemento aggiunto di arte e celebrità – proprio come c’era quasi 150 anni fa. I titoli bartenders e mixologi possono essere usati in modo intercambiabile da molti, ma è chiaro che diversi fattori intangibili – alcuni storici, alcuni sociali – risulteranno sempre in alcune differenze fondamentali molto forti tra i due.

 

Fatto interessante

In alcuni paesi, come il Canada, il Regno Unito e la Svezia, i bartenders sono legalmente tenuti a rifiutare più alcol ai clienti ubriachi.

Quindi, per favore, bevete responsabilmente, ricordatevi di assaggiare!

 

Non bere e guidare. Divertiti responsabilmente.

Unisciti alla comunità su Reddit

Spirits Hunters è una comunità dedicata agli alcolici e al mondo della mixologia. Sentiti libero di parlare del mondo della mixologia e del bartending qui!

Join